LAPIS – Laboratorio sull’Abitare. Progetto Indagine Sperimentazione

Descrizione degli ambiti/linee/attività di ricerca

L’ampio campo di studio, che, incentrato sul progetto architettonico, investe problematiche di carattere ambientale, sociale, normativo, si focalizza sui modi e sulle dinamiche del vivere contemporaneo, con riferimento soprattutto alla realtà metropolitana di Roma e al territorio laziale, nel quale il gruppo opera direttamente, ma anche ai contesti urbani e suburbani dell'America Latina e dell’Africa. Il lavoro è sempre supportato da indagini sul campo, al fine di stabilire rapporti diretti con le realtà sociali e con i contesti ambientali analizzati.
L’attività di ricerca teorico-progettuale si configura in tal modo multidisciplinare e interdisciplinare; coinvolge infatti professionalità diverse, appartenenti allo stesso DICEA, ma anche ad altri dipartimenti dell'Università Sapienza: competenze proprie della progettazione architettonica, nonché della pianificazione urbanistica, dell’indagine sociologica, delle politiche sociali, dell’antropologia, delle materie igienico-sanitarie e dell’architettura tecnica.
Tra gli obiettivi del gruppo di ricerca, prioritario è quello di coinvolgere sempre più studiosi interessati ai molteplici aspetti dell’abitare, per far sì che l’istituzione accademica possa incidere con un ruolo di indirizzo, ma anche operativo, attraverso un qualificato e autorevole supporto tecnico-scientifico, rispetto alle politiche abitative e di inclusione sociale perseguite dalle amministrazioni locali e da enti non istituzionali.

https://web.uniroma1.it/lapis/

CHI SIAMO

Il gruppo di ricerca LAPIS è composto da un primo nucleo di docenti del settore disciplinare ICAR/14 afferenti al Dipartimento di Ingegneria Civile Edile Ambientale (DICEA) e di dottori di ricerca e dottorandi che forniscono con i loro studi un importante apporto di conoscenza.
Il gruppo lavora in sinergia anche con docenti e ricercatori di altri settori disciplinari del DICEA e di altri Dipartimenti dell'Università Sapienza.
Questi, insieme al gruppo più operativo, rappresentano anche il nucleo dei proponenti del Laboratorio.
La rete di collaborazioni è arricchita dalle convenzioni stipulate con istituzioni pubbliche italiane e con organizzazioni non governative, nonché da accordi di didattica e di ricerca siglati con istituzioni accademiche internazionali.

 

LINEE DI RICERCA

Le diverse linee di ricerca sono orientate all’individuazione e allo sviluppo di innovativi strumenti di programmazione, progettazione, costruzione, trasformazione, attraverso cui definire nuovi modelli per l’abitare contemporaneo e intervenire sul tessuto della città consolidata. L’obiettivo è soprattutto quello di elaborare proposte intese a migliorare le condizioni abitative delle fasce sociali più deboli, attivando processi di rigenerazione urbana capaci di facilitare la coesione tra comunità e l’integrazione sociale.

Gli ambiti di ricerca indagati sono dunque in prevalenza calati in contesti urbani e metropolitani, senza però trascurare le realtà minori. I campi di studio possono essere così sintetizzati:
-    Sviluppo di modelli progettuali per insediamenti innovativi
-    Strategie di riuso abitativo del patrimonio immobiliare pubblico
-    Strategie di riuso abitativo di manufatti industriali dismessi
-    Strategie per l’accoglienza e per l’inclusione sociale secondo un approccio partecipativo
-    Sviluppo di modelli di abitare condiviso a partire da processi comunitari di autorganizzazione e appropriazione degli spazi
-    Strategie per la rigenerazione di insediamenti informali (Slum upgrading)
-    Strategie per la definizione di insediamenti temporanei per l’emergenza abitativa post-calamità, con particolare attenzione al ricorso a materiali e tecniche sperimentali

Gli studi sin qui condotti sono stati in grande parte finanziati da Sapienza; gli esiti sono confluiti in numerose pubblicazioni a carattere scientifico, in progetti pilota e in sperimentazioni tipologiche, divulgati attraverso seminari accademici e partecipazioni a convegni nazionali e internazionali.

 

Componenti

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma