Persone

carlo.cecere's picture
Carlo
Cecere
Altro
Responsabile scientifico del SOS_UrbanLab del CRITEVAT
DICEA - via Eudossiana, 18 - 00184 Roma
Edificio A - Piano 2° - Area Architettura e Urbanistica
Stanza: 
6 e 7
e-mail: 
carlo.cecere@uniroma1.it
Telefono: 
0644585184
Telefono Interno: 
25184
Fax: 
0644585186
Ricerca
Area di Ricerca: 
Architettura Tecnica
SSD: 
ICAR/10
Temi di Ricerca: 
Svolge studi e ricerche sulla Tipologia Edilizia n relazione alle diverse morfologia urbane e ai differenti contesti tecnologici. Dirige gruppi di studio che, in collaborazione con l’UPC Universitat Politècnica de Catalunya, BarcelonaTech, studiano le relazioni tra morfologia urbana, tipologia edilizia, radiazione solare e isola di calore nella città compatta mediterranea, coordina inoltre il gruppo di ricerca interdipartimentale sui “Tetti Verdi”, svolgendo importanti sperimentazioni sulla tecnologia verde.
Curriculum

Ordinario di Architettura Tecnica e Responsabile Scientifico del SOS_UrbanLab del Centro Reatino di ricerche in Ingegneria per la Tutela e la Valorizzazione dell’Ambiente e del Territorio, dirige il Master di II liv. in Bioedilizia e Progetto Sostenibile, partecipa al collegio del dottorato in Ingegneria dell’Architettura e Urbanistica e del Master di II liv. Progettazione Architettonica per il Recupero dell’Edilizia storica e degli Spazi pubblici.

Prende parte a ricerche MIUR, CNR e di Enti pubblici, inerenti tipologie, sostenibilità edilizia e procedimenti costruttivi. Coordina il programma "Trasformazione e innovazione tipologica nell'edilizia di Roma Capitale" e "Edilizia per la residenza a Roma nei primi decenni del '900", MURST ‘92-‘93. E’ responsabile dell'unità di Roma nel PRIN 99 "Tradizioni del costruire nel territorio nazionale". Nel 2000 partecipa al Concorso Intern.le "Trasformazione e rinnovo urbano dell’area di San Lorenzo a Roma" e al Workshop Intern.le "Roma 3° millennio – Le identità Possibili". Nel ‘02 collabora al “Piano di organizzazione e ristrutturazione del Policlinico Umberto I” e nel ‘03 allo Studio di pre-fattibilità del progetto urbano per Viale Giustiniano Imperatore. Nel ‘05 partecipa al PRIN La Città Pubblica, definendo le linee guida per la riqualificazione sostenibile delle periferie e alla ricerca Case in linea a Roma. Nel ‘07 collabora a QUAR 2, per il PARC e studia le relazioni qualità urbana-sostenibilità.

Coordina dal ‘08 gli “Studi applicativi e sperimentazioni di tecnologie di controllo del microclima”, il Progetto RiNova, per la riqualificazione dell’edilizia pubblica e l’utilizzo di fonti rinnovabili e nel ‘10 dirige la redazione dei “Programmi integrati per il riordino urbano e delle periferie” a Rieti. Nel ‘11 coordina la redazione degli interventi nel centro storico di Rieti per il programma PLUS - Regione Lazio. Dal ‘12 fa parte del Comitato Scientifico delle riviste Azero e Progetto Sostenibile, Edicom.

Dal ‘13 è responsabile scientifico del SOS_UrbanLab del CRITEVAT, il centro di ricerca interdipartimentale della Sapienza che dirige dalla sua istituzione nel 2008; nell’ambito di tale attività dirige sin dal ‘11 i gruppi di studio che indagano in collaborazione con l’UPC Universitat Politècnica de Catalunya, BarcelonaTech  sulle relazioni tra morfologia urbana, tipologia edilizia, radiazione solare e isola di calore nella città compatta mediterranea, coordina inoltre il gruppo di ricerca interdipartimentale sui “Tetti Verdi”, che dal ’14 svolge importanti sperimentazioni sulla tecnologia verde. 

Insegnamenti

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma